San Giuliano Milanese

Nel pomeriggio di oggi, nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo a San Giuliano Milanese, la celebrazione dei funerali di Diana Pifferi, la bimba di 18 mesi morta di stenti dopo essere stata lasciata sola in casa, a Ponte Lambro, dalla madre Alessia, attualmente in carcere con l’accusa di omicidio.
Riportiamo di seguito il messaggio che l’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, ha inviato per i funerali.

Messaggio di condivisione e invocazione per la piccola Diana

Noi non riusciamo a comprendere come sia potuto succedere l’abbandono di una bambina fino all’esito tragico della morte di stenti. Condividiamo lo sconcerto e l’orrore.

Noi non riusciamo a rimediare alla morte di Diana, che come tutti è entrata nella vita come si entra in una promessa di accoglienza e di amore.

Noi non riusciamo a rimuovere un vago senso di colpa perché la nostra città dovrebbe essere diversa, abitare in città dovrebbe significare far parte di una comunità e ogni solitudine dovrebbe trovare rimedio nell’attenzione reciproca e nell’operosa solidarietà.

Riconosciamo la nostra impotenza.

Perciò preghiamo. Preghiamo perché Diana abbia presso Dio quella pienezza di vita e di gioia che le è stata negata sulla terra. Preghiamo perché il dramma incomprensibile risvegli a compassione e a sapienza la mamma Alessia. Preghiamo perché lo Spirito di Dio ci aiuti a essere protagonisti di una storia di fraternità.

Monsignor Mario Delpini
Arcivescovo di Milano
 
Esci Home