Festa della Famiglia 2021

Non famiglie ideali. Ma famiglie nella loro quotidianità. Al tavolo c'è un posto libero. Vuoi sederti con questa famiglia? “No, grazie sono impegnato” (non vorrei ritrovarmi a imboccare il bambino che sta sputacchiando il cibo); “no grazie, ho già cucinato a casa” (non vorrei trovarmi accanto a un bambino che piange e a un'adolescente che parla al telefono anche a tavola); “no, grazie sono allergico al pelo dei gatti” (non vorrei che il gatto mi rovesci addosso la bottiglia di vino). Chi si siede a tavola con questa famiglia? Chi sa accompagnare le famiglie oggi?


La tua benedizione, Signore,
scenda su ogni famiglia della nostra Comunità,
perché laddove c'è anche solo una briciola
di amore, di perdono, di accoglienza, ci sei Tu.

Sei Tu, Signore, l'ospite presente e atteso
dentro i nostri giorni, spesso in corsa e affannati.
Sei Tu, Signore,
che non disdegni sederti al nostro tavolo,
in ogni giorno della settimana, non solo quelli di festa.

Sulla nostra tavola non mancano pane e vino,
che profumano di fatica e di generosità.
Vieni Signore a prendere, benedire e spezzare
ancora oggi il nostro pane,
perché non ne manchi a nessuno.
Così ti sapremo riconoscere in ogni gesto
di chi spezza il pane
per condividerlo con chi non ne ha. Amen.


 
Esci Home