I cerimonieri della Serenza hanno incontrato i ragazzi di Gorla Maggiore

Domenica 13 marzo, 16 cerimonieri delle nostre quattro parrocchie di Carimate, Montesolaro, Figino e Novedrate, si sono recati a Gorla Maggiore per incontrare i cerimonieri della Parrocchia di S. Maria Assunta, conosciuti a settembre nella “3 giorni cerimonieri” vissuta presso i Piani dei Resinelli.
Il pomeriggio ci ha visti subito impegnati nella celebrazione del S. Vespro delle ore 17.00: tutti siamo rimasti spiritualmente colpiti dalla bellezza e precisione del rito, servito da chierichetti e cerimonieri molto preparati e da un coretto di ragazze che hanno cantato a cappella (l’organo infatti non si usa in Quaresima!), sia in latino che in italiano.
Terminato il vespro e deposte veste e cotta, abbiamo indossato pantaloncini e maglietta e ci siamo sfidati in una lunga partitella di calcio: Serenza vs Gorla! Scontato precisare che abbiamo portato a casa il risultato con un ottimo 4-1!
La serata si è conclusa con una squisita cena offerta dal Parroco, don Valentino, a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti per la splendida accoglienza, con la promessa di ricambiare con gioia l’ospitalità, se non altro, per concedere la rivincita calcistica!
Ringraziamo infine il Signore, perché è stato proprio bello poter condividere con altri la passione del servizio liturgico, riscoprendo quanto sia un privilegio l’essere chiamati a servire il Suo Altare!
Don Giacomo e i cerimonieri.


I nostri cerimonieri dicono che...


I ragazzi di Gorla Maggiore ci hanno accolto calorosamente, trattandoci molto bene, come se ci conoscessero da tempo… è stata l’occasione per stringere nuove amicizie. 
Gabriele B.

Mi hanno colpito i Vespri – perché erano organizzati molto bene e da ottimi cerimonieri e servito con solennità e precisione – e il canto, perché delle ragazze della nostra età, e anche più piccole, hanno cantato con passione e in modo solenne. 
Stefano L.

Mi ha colpito molto la loro organizzazione soprattutto durante la celebrazione del Vespro dove erano tutti precisi e ordinati ma la cosa che più mi ha “scioccato” è stato il loro coro composto da ragazze della nostra età che cantavano benissimo sia in italiano che in latino.
Simone V.

Sono stati un pomeriggio e una serata magnifici, emozionante. Noi della Serenza abbiamo osservato con curiosità la celebrazione dei Vespri, servita da altri chierichetti e cerimonieri. Tutti felici anche al termine della partitella, sia in vinti che i vincitori! 
Abishan B.

 
Esci Home