In ricordo di Nadia De Munari di Madre Flavia

In questi giorni la maggior parte di voi, avrà ascoltato al TG oppure letto sui giornali la notizia della morte di Nadia… una ragazza originaria di SCHIO (VI) volontaria dell’operazione Mato Grosso da 25 anni in Perù.
Nella notte tra martedì e mercoledì scorso è stata brutalmente aggredita nella sua camera del centro educativo: “Mamma mia” di Nuova Chimbote, baraccopoli sulla costa peruviana, zona molto povera e degradata… Nadia con altre volontarie dell’OMG Italiane e Peruviane gestiva sei asili … aiutava i bambini poveri. Sabato è spirata nell’Ospedale di LIMA dopo vari giorni di tanta sofferenza … 


Cara Nadia 

ho pregato tanto la Madonna, ho tanto sperato che ce l’avresti fatta per l’intercessione di Padre UGO. Ma anche se è difficile bisogna accettare la volontà del Signore... Di fronte al dolore, la malattia la morte com’è difficile guardare il cielo…

  • Prevale la ribellione: perché Signore l’hanno uccisa e così crudelmente?... faceva tanto bene ai poveri …
  • Prevale l’incredulità: Signore dove sei? Perché permetti che vinca il male? Aveva solo 50 anni …
  • Prevale la paura: e adesso come si va avanti? Si deve continuare ad aiutare i poveri… a fare il bene e poi ti uccidono? È giusto che i genitori e i ragazzi rischino così tanto? 
Quante domande la testa ci fa fare… Si possono dare tante risposte, ma desidero che ognuna di loro possa essere racchiusa in una sola risposta “SOLO DIO CONTA” … solo per lui vale la pena!

Padre Ugo ci ha lasciato questa eredità: “SOLO DIOS”. Cercare, aspettare Dio tutta la vita, regalandola ai poveri, a chi soffre… e farlo una bandierina: “SOLO DIO”, “CARITÀ”. Nadia fino all’ultimo hai sventolato la tua bandierina con i tuoi bambini di Chimbote che hai amato, curato come fossero i tuoi figli… ora continuerai a proteggerli dal PARADISO. Si… mi è caro il pensiero di pensarti fra le braccia di Gesù… sotto il manto della Madonna… e avrai rivisto Padre Ugo e tutte le persone care… e come Giulio e Padre Daniele uccisi anni fa… sei martire della carità. 

Cara Nadia, sai quanto io desidero tornare in Perù… ma ora vivo giorno per giorno senza programmi. Aiutami a fare la volontà del Signore e a vivere fino in fondo il cammino della carità… proteggici e aiutaci a non aver paura e dacci la forza per poter andare avanti. 

Grazie Nadia per la tua vita, per il tuo esempio. Ti abbraccio.

Tua Flavia


 
Esci Home